Vinci un Rolex su Watchmaster.com

Oggi, è naturale come l'aria che respiriamo: il cinturino del nostro orologio da polso. Ma chi è effettivamente responsabile di questa invenzione? Era il desiderio di un pilota brasiliano, la creazione di un gioielliere di corte parigino o l'idea dell'uomo, che già costruiva orologi per Napoleone e Maria Antonietta? Esistono diverse teorie sul creatore dell'orologio da polso. Quello che è certo, tuttavia, è che ci sono voluti molti anni e altrettanti passaggi di sviluppo dal primo orologio a bracciale al classico orologio da polso come lo conosciamo oggi. 


  1. Creazione dei primi orologi da polso
  2. I materiali più popolari per cinturini per orologi
  3. Meccanismi di chiusura dei braccialetti
  4. Combinare correttamente i cinturini dell'orologio


I primi orologi con bracciali


La creazione dell'orologio da polso non è nata da una singola persona, ma il risultato di diverse idee avanzate, che, alla fine, hanno portato all'orologio da polso. Nel 1806, la gioielliera di corte parigina, Marie-Étienne Nitot, realizzò due braccialetti ornati di perle e fissò un piccolo orologio a uno dei due. Abraham Louis Breguet realizzò il primo vero orologio da polso per la sorella minore di Napoleone Bonaparte, Caroline Murat, nel 1810, sebbene il quadrante con i dodici fosse ancora allineato verso le dita. Questi orologi erano definiti come braccialetto con un orologio, ma non un orologio da polso. 80 anni dopo, Girard-Perregaux sviluppò una piccola serie di orologi da polso per la marina tedesca, fissati a braccialetti a catena in metallo. Nel 1904, Louis Cartier seguì la richiesta del pilota brasiliano, Alberto Santos Dumont, che sognava di poter leggere l'ora durante il volo. L'orologio, che è il risultato di questo desiderio, è considerato il progenitore dell'orologio da polso moderno e la prima pietra del famoso Cartier Santos.


Bracciale in oro giallo di un orologio Cartier Santos Demoiselle WF9002Y7
CARTIER SANTOS DEMOISELLE WF9002Y7


Ma niente di tutto questo sarebbe successo, se non fosse stato per il braccialetto in sé. Come status symbol, gioiello e mezzo di pagamento, i braccialetti erano già presenti nelle più antiche civiltà dell'umanità. Al giorno d'oggi, il braccialetto fissato a un orologio ha quasi completamente eliminato dal mercato le catene da orologi, precedentemente utilizzate per gli orologi da tasca, e ne ha assunto la funzione. Sia per il semplice compito di allacciarsi al polso che per fini estetici, il cinturino dell'orologio è diventato una parte indispensabile di un orologio per tutti i giorni.  



I materiali più popolari per cinturini da orologio


Quando si tratta di materiali per cinturini da orologi o, i cinturini in pelle, metallo e gomma, in particolare, si sono imposti, grazie alle loro proprietà di resistenza e di estetica. Ma i braccialetti fatti di fibre di plastica come il nylon, i cosiddetti cinturini Nato, stanno ora godendo di grande popolarità. Tuttavia, i colorati cinturini per orologi Nato possono essere trovati solo sporadicamente nella gamma di noti produttori di orologi di lusso. 


Cinturini per orologi in pelle

Uno dei metodi più originali per fissare un orologio al polso è il cinturino in pelle. Quasi tutti i marchi di orologi di lusso hanno modelli con cinturini in pelle nelle più svariate varianti della loro gamma. Non ci sono quasi limiti al tipo di pelle, anche nell'ambito della legalità. Dai tipi convenzionali di pelle come vitello, pecora, capra, cervo o maiale a pelli esotiche come alligatore, coccodrillo, lucertola, serpente, squalo, struzzo o persino razze, quasi tutto è possibile. Oltre agli aspetti alla moda, la pelle ha anche il vantaggio di un comfort estremamente elevato e di una buona durata.  

Sapeva che gli orologi subacquei possono anche avere cinturini in pelle? L'unica cosa importante qui è che la tomaia in pelle è cucita a mano con bordi non sigillati, in modo che l'acqua possa fuoriuscire di nuovo dalla pelle. 


Cinturini per orologi in metallo

Realizzato principalmente in acciaio inossidabile, il bracciale in metallo è uno dei braccialetti più popolari, oggi. Nel 20° secolo, Gay Frères è diventato un gigante del settore nel campo dei braccialetti di metallo di alta qualità e ha fornito alcuni dei più grandi nomi dell'alta orologeria, fino a quando Rolex ha acquistato l'azienda. Per i cinturini Rolex si fa ancora ricorso in gran parte al metallo. Quando si tratta della scelta dei materiali, l'azienda svizzera ama anche mettere in gioco la varietà. Ad esempio, le versioni bicolore in acciaio e oro sono una combinazione scelta di frequente. Nel mondo degli orologi di lusso, anche i braccialetti in metalli preziosi non sono rari. Oro, titanio e platino sono solo alcuni dei rappresentanti più importanti.


Bracciale in acciaio bicolore con chiusura a farfalla su un orologio Rolex Submariner 116613LB
ROLEX SUBMARINER 116613LB


Cinturini per orologi in gomma

I cinturini in gomma hanno il vantaggio di essere impermeabili, delicati sulla pelle, elastici e, tuttavia, estremamente robusti. Inoltre, non ci sono limiti alla scelta del colore e del motivo o al tipo di meccanismo di chiusura. I cinturini in gomma possono ora essere trovati nella gamma di quasi tutti i marchi di lusso. L'azienda svizzera, Audemars Piguet, è particolarmente desiderosa di sperimentare, quando si tratta di colori e motivi, come le stampe camouflage. Il risultato è un gruppo di appassionati in costante crescita. 


Cinturini per orologi in nylon

Infine, dovrebbe essere presentato brevemente il braccialetto Nato. Introdotto dall'esercito britannico nel 1973, inizialmente, era conosciuto come "G10". Essendo stato originariamente sviluppato per i militari, due proprietà, in particolare, erano essenziali: doveva essere sicuro e funzionale. Il bracciale in nylon con fibbia ad ardiglione era disponibile solo in "grigio ammiragliato", quando fu introdotto, per la prima volta. Oggi, praticamente non ci sono limiti alla scelta del colore e del motivo, simili ai cinturini in gomma. 



Quali tipi di fermagli per bracciali esistono?


Fibbia ad ardiglione

In linea di principio, viene fatta una distinzione tra i tre tipi più comuni di fibbie per bracciali. Una di queste è la classica fibbia ad ardiglione, in cui il cinturino del bracciale viene tirato attraverso un occhiello come una cintura e fissato alla lunghezza desiderata tramite un perno fissato all'occhiello. La fibbia ad ardiglione può anche apparire come una cosiddetta fibbia a doppio perno; qui il cinturino è fissato da due perni, come suggerisce il nome. 

Chiusura pieghevole

Un'altra opzione di chiusura è la cosiddetta fibbia pieghevole, in cui il braccialetto può essere fissato al polso a una lunghezza predeterminata, utilizzando due piastre metalliche che possono essere ripiegate l'una sull'altra. Una cosiddetta chiusura pieghevole di sicurezza si trova, spesso, anche sugli orologi subacquei. C'è una staffa aggiuntiva sopra la fibbia effettiva, che impedisce l'apertura involontaria della fibbia. 


Chiusura a farfalla

La chiusura a farfalla è costituita da due fermagli pieghevoli opposti, che tengono ciascuno una parte del braccialetto e, infine, li collegano tra loro al centro della fibbia. Questo fermaglio per bracciale si trova, spesso, sui braccialetti di pelle. Sembrano di altissima qualità e sono più delicati sul materiale, poiché la pelle del braccialetto non viene rotta dalle perforazioni e rovinata. 


Cinturini con fibbia ad ardiglione (Omega Seamaster Aqua Terra 150M), chiusura pieghevole (Cartier Santos Demoiselle) e chiusura a farfalla (Rolex Submariner)
Cinturini con fibbia ad ardiglione, chiusura pieghevole e chiusura a farfalla



La giusta scelta del cinturino dell'orologio


In linea di principio, i cinturini dell'orologio possono effettivamente essere sostituiti abbastanza facilmente e, quindi, adattati all'abbigliamento. Con alcuni orologi, tuttavia, cambiare il cinturino è più complicato che con altri, il che, spesso, rende difficile il cambio del cinturino . Se in tal caso non è possibile passare a un altro orologio con il materiale del cinturino desiderato o il colore corrispondente, l'abito dovrebbe essere adattato, se necessario. Perché vale quanto segue: metalli e pelle devono andare d’accordo, quando si scelgono i vestiti! Ciò significa che un orologio con cinturino in pelle marrone non dovrebbe mai essere combinato con una cintura in pelle nera o scarpe in pelle nera. 

Gli orologi con bracciali in metallo sono più semplici e versatili. Questi possono essere troppo sportivi per certe occasioni, ma un orologio di lusso dall'aspetto un po’ più sportivo può alleggerire un outfit altrimenti rigoroso. Lo dimostra, ad esempio, l’Omega Seamaster 300M in acciaio inossidabile con lunetta blu e quadrante blu al polso del principe William, che lo indossa quasi tutti i giorni e per quasi tutte le occasioni. Tuttavia, la regola della combinazione si applica anche a metalli di diversi colori: un case di un orologio d'argento, di solito, non di abbina a una fibbia per cintura d'oro o un anello con un aspetto martellato. 

Anche gli elastici Nato o in gomma possono essere un buon complemento per un outfit elegante. Il miglior esempio di questo è l'orologio scelto dall'agente segreto britannico, Bond: nel film "Skyfall", indossa un Omega Seamaster su un braccialetto NATO a strisce grigie e nere con la sua tuta.


Cinturino Nato in nero e verde con fibbia ad ardiglione su un orologio Omega Aqua Terra 150M Golf Edition 220.12.41.21.01.002
OMEGA AQUA TERRA 150M GOLF EDITION 220.12.41.21.01.002


Da non trascurare è la giusta dimensione dell'orologio. I modelli Petite possono rapidamente scomparire su un polso forte e sembrare fuori posto. Pertanto, prima di acquistare un orologio, dovrebbe ricercare a fondo quale sia la taglia giusta per Lei. Certo, si può discutere sul gusto, ma questa semplice regola dovrebbe essere seguita, soprattutto per le occasioni sociali.



Più dalla nostra serie "Parti dell’orologio in dettaglio"