Vinci un Rolex su Watchmaster.com

Se ignoriamo gli orologi con una visualizzazione digitale dell'ora, un orologio senza lancette è possibile, ma inutile. Infatti, è proprio grazie a queste lancette che apprendiamo ciò che, sostanzialmente, ci aspettiamo da un orologio: lo stato del tempo. È stata percorsa una lunga strada, prima che i modelli con più lancette finalmente prendessero piede . Di seguito, vorremmo dare uno sguardo più da vicino a come si sono sviluppate le lancette degli orologi e quali tipi di lancette ci sono.

  1. La storia della lancetta dell'orologio
  2. Dimensioni e design delle lancette
  3. Orologi a quattro o più lancette
  4. Tipi di lancette dell'orologio
  5. La direzione in senso orario
  6. Le lancette dell'orologio più grandi del mondo


Come si è moltiplicata la lancetta dell'orologio


Da uno a due

Le prime lancette dell'orologio erano, in senso stretto, solo un'ombra di loro stesse. Già 2000 anni fa – e fino al XIX secolo – le meridiane usate possedevano uno gnomone, allineato parallelamente all'asse della terra, e proiettava la sua ombra su un la zona. La caratteristica forma a freccia delle lancette, che si può già trovare sui primi orologi da torre del XV secolo, derivava dall'ombra a forma di bastone e dal segno degli antichi orologi ad acqua (greco: Klepshydra).  

La visualizzazione dell'ora come indicazione sulla scala o sul quadrante si trova anche nella precedente denominazione comune della lancetta dell'orologio come indicatore dell'ora. I primi orologi erano ancora modelli a una lancetta, che mostravano solo l'ora corrente. Spesso, anche le vecchie meridiane venivano utilizzate per regolare gli orologi meccanici ancora imprecisi. 


Meistersinger Phanero PH309 orologio a lancetta singola con cassa in acciaio e quadrante verde
MEISTERSINGER PHANERO PH309


Questa condizione durò fino alla fine del XVII secolo, seguito da miglioramenti significativi, grazie all'invenzione della molla del bilanciere da parte di Christiaan Huygens e all'ulteriore sviluppo del movimento delle lancette da parte di Daniel Quare, che ha aumentato la precisione degli orologi a tal punto che è stata possibile un'indicazione dell'ora più precisa utilizzando una lancetta dei minuti. Tuttavia, fu solo nel XVIII secolo che i modelli a due lancette divennero popolari . Ciò che molti non sanno: fino al Rinascimento, era anche comune che le lancette delle ore fossero più lunghe delle lancette dei minuti. 



Dimensioni e design delle lancette dell'orologio


A seconda del produttore, le dimensioni delle lancette variano. Tuttavia, le proporzioni delle lancette dell'orologio si basano in gran parte sul rapporto aureo. Dopodiché, la lancetta delle ore è, idealmente, un terzo più corta della lancetta dei minuti. Le lancette dei secondi sono più lunghe delle lancette delle ore e dei minuti e sono bilanciate da un piccolo peso all'estremità al centro dell'orologio. Le lancette sono collegate all'orologio tramite il perno centrale della ruota e fissate da una piastra. Affinché possano ancora muoversi ed essere regolate sul quadrante facilmente, questa costruzione è dotata di un certo margine di manovra. 

Le lancette degli orologi di altissima qualità sono prodotte in Svizzera da Aiguilla a Biel, Estima a Grenchen e Universo a La Chaux-de-Fonds. Tuttavia, il finissage delle lancette costituisce la firma dei produttori di orologi, che conferiscono ai loro orologi un alto valore di riconoscimento attraverso speciali lancette e decorazioni.



Orologi da polso con quattro o più lancette


Anche se negli ultimi anni c'è stata una tendenza da parte di alcuni produttori di orologi a riportare sul mercato modelli con una sola lancetta, i modelli a due e tre lancette si sono ormai affermati come standard. Inoltre, ci sono anche modelli con quattro o più lancette, ad esempio cronografi, che spesso richiedono lancette aggiuntive per i totalizzatori. Una quarta lancetta viene spesso utilizzata anche negli orologi GMT, che utilizzano la lancetta GMT per indicare un secondo fuso orario.  


Orologio Chronoswiss Kairos CH7522K con sei lancette
CHRONOSWISS KAIROS CH7522K



I diversi tipi di lancette dell'orologio


Dopo che l'orologio da polso è diventato un oggetto quotidiano per tutti, il numero di diversi tipi di lancette è, ovviamente, aumentato. Sebbene alcune aziende offrissero quasi 1.000 tipi di lancette nei periodi di picco, le seguenti forme forniscono una buona panoramica dei tipi di design delle lancette dell'orologio.


Il puntatore del bastone

I puntatori a bastone sono anche chiamati puntatori obelischi. Sono dritti e offrono spazio sufficiente per un rivestimento con materiale luminoso. I puntatori a bastone si trovano spesso sui modelli di orologi sportivi, che sono un compagno affidabile, grazie alla loro facile leggibilità sia nelle tue quattro mura che in movimento. Il classico design di Audemars Piguet, il Royal Oak, con le sue tradizionali lancette a bastone, ne è un esempio. All'epoca, impressionò esperti e critici per il suo aspetto essenziale in acciaio inossidabile, che sottolinea anche le lancette a bastone utilizzate.


L’indicatore a lancetta

Il nome dell’indicatore a lancetta, conosciuta anche come lancetta indicatore, deriva dalla sua forma affusolata, che ricorda una piccola lancia (francese: lancette). Se gli angoli all'inizio dell’indicatore sono fortemente arrotondati a forma di goccia , si parla di una forma a foglia o feuille. Questo design è spesso utilizzato nei dresswatch classici, come il 1815 di A. Lange & Söhne


Quadrante di un orologio A. Lange & Söhne 1815 221.025 con indicatore a lancetta
A. LANGE & SÖHNE 1815 221.025


La lancetta a losanga

La cosiddetta forma a losanga descrive una forma molto simile a quella della lancetta. Con questa, la parte più larga del puntatore è più al centro e l'intera forma ricorda un diamante allungato. Il cronografo IWC Pilots ha lancette con una tale forma.


La lancetta a spada

Le lancette a spada o Dauphine hanno un inizio ampio e si assottigliano continuamente fino all’estremità. Come gli indicatori a lancetta , questa forma si trova principalmente negli orologi eleganti di marchi di orologi di lusso come Clifton di Baume & Mercier.


La lancetta Breguet

Abraham Louis Breguet è considerato uno degli orologiai più importanti della storia. Oltre ai primi orologi automatici, le invenzioni di Breguet includevano anche il primo orologio da polso. Le lancette, che portano il suo nome, adornano non solo gli orologi Breguet, ma anche il logo del produttore. Raggiungono il loro alto valore di riconoscimento grazie alle loro caratteristiche parole rotonde nell'area superiore della lancetta.  


Quadrante di un orologio Breguet Classique 3130 in oro bianco con lancette Breguet blu
BREGUET CLASSIQUE 3130


Forme speciali di lancette dell'orologio

Rolex ha sviluppato una propria forma di lancetta per le sue serie di Submariner, Yacht-Master e Explorer. Poiché questi orologi sono stati sviluppati per gruppi di professionisti che sono spesso al buio, Rolex desiderava dotare le lancette di un'area particolarmente ampia con materiale luminescente. Il problema, tuttavia, era che la sostanza, che veniva poi applicata in forma liquida, correva il rischio di rompersi, una volta essiccata, se sparsa su un'area troppo ampia. Rolex ha risolto questo problema, dividendo l'area in sezioni più piccole. Nacque, così, la caratteristica lancetta delle ore Rolex con una superficie circolare sulla punta. A causa della sua divisione a forma di Y, le lancette dell'orologio furono presto chiamate lancette Mercedes. Il design è stato ripreso anche da altri produttori, in quanto consente di distinguere ancora più rapidamente le lancette delle ore e dei minuti. 


Quadrante nero di un orologio Rolex Explorer 214270 in acciaio inossidabile con lancette Mercedes
ROLEX EXPLORER 214270


Tuttavia, le forme speciali non esistono solo negli orologi Rolex. Oltre alle forme della cattedrale, piuttosto rara, e alle lancette Luigi XV, ci sono, ovviamente, innumerevoli altre forme, che, semplicemente, non possono essere tutte riassunte qui. Le forme più importanti e più comuni sono quelle menzionate.  



Un altro compito delle lancette dell'orologio: il senso orario


Oltre all'ora corrente, indicare anche la direzione in cui funziona l'orologio. Al giorno d'oggi, diamo per scontato che le lancette ruotino in senso orario. Ecco perché, in questo caso, si parla di senso orario e si intende una svolta a destra. Tuttavia, gli orologi in senso antiorario erano diffusi quanto i modelli in senso orario fino al XVI secolo. 

Si ritiene che la forma destrorsa abbia prevalso, perché corrispondeva al corso dell'ombra sulle meridiane nell'emisfero settentrionale. Poiché lo sviluppo degli orologi ha avuto luogo principalmente lì, questa direzione di lettura dell'orologio alla fine ha prevalso. Per inciso, non si parla di "senso" perché è logico che le lancette dell'orologio girino a destra, ma perché la parola "senso" in origine significava direzione. Nell'emisfero sud, le lancette di una meridiana girerebbero esattamente al contrario.



Le lancette dell'orologio più grandi del mondo


Le lancette dell'orologio più grandi del mondo si trovano alla Mecca e sono state costruite nell'orologio da torre più grande del mondo nel Mecca Royal Clock Tower Hotel, le cui dimensioni gigantesche sono difficili da immaginare. Una lancetta delle ore lunga 17 metri e una lancetta dei minuti lunga 23 metri sono attaccate ai quattro quadranti, ciascuno con un favoloso diametro di 43 metri. Le lancette pesano circa 7,5 tonnellate ciascuna.



Più dalla nostra serie "Parti dell’orologio in dettaglio"