Vinci un Rolex su Watchmaster.com

Sappiamo di un cuoco che usa i coltelli per cucinare. Un falegname, invece, lavora con le piallature. Possiamo anche immaginare che strumenti e fasi di lavoro debbano diventare sempre più fini, anche se gli oggetti da lavorare diventano più delicati e più piccoli. Ci sono numerosi componenti in filigrana in particolare negli orologi di lusso, alcuni dei quali sono anche più sottili di un capello. Per elaborare questi e anche i componenti esterni di un orologio, sono necessari alcuni strumenti per orologiera speciali.



Processi e strumenti di lavoro dell'orologiaio


Una delle peculiarità di Watchmaster è che è possibile acquistare da noi orologi di lusso usati, trattati nel laboratorio interno della casa da esperti orologiai. Ciò non significa che gli orologi di Watchmaster sono semplicemente lavorati, ma sono riportati alle condizioni originali con abilità manuale e grande attenzione ai dettagli. In questo articolo, La conduciamo nella vita quotidiana di orologiai e lucidatori nel nostro laboratorio principale Watchmaster e Le mostriamo l’impegno e gli strumenti con cui un orologio di lusso usato può essere riportato in condizioni di prima classe.


Orologiaio che apre la cassa di un orologio
ISPEZIONE DELL'ALLOGGIAMENTO


Un primo sguardo all'interno dell'orologio

All'inizio, il focus è sul case e sul movimento all'interno. Dopo che il case è stata rimosso dal bracciale, l'orologio viene prima sottoposto a una serie di test. Il case viene aperto per la prima volta e l'orologiaio controlla l'autenticità dell'orologio. Un tornio o una pallina viene utilizzato per allentare il fondello. Oltre a questi dispositivi vengono utilizzati anche altri due importanti strumenti: gli occhi e lo sguardo allenato dell'orologiaio.


Controllo di tenuta e precisione

Viene, quindi, eseguito un test di tenuta per verificare se il modello soddisfa ancora le specifiche relative alla sua resistenza all'acqua La seconda misurazione viene effettuata sulla macchina di temporizzazione. Lì, i battiti dell'orologio vengono registrati utilizzando un microfono contatto. Poiché il carico sul movimento varia a seconda della posizione dell'orologio, il test viene eseguito una volta in posizione piana con il quadrante rivolto verso l'alto e una volta in posizione corona con la corona rivolta verso il basso. In questo modo, viene calcolata una possibile deviazione della marcia. Solo con i dispositivi di misurazione più precisi è possibile determinare valori affidabili di cui l'orologiaio ha bisogno per essere in grado di preparare in modo ottimale l'orologio. I migliori e più esclusivi dispositivi di misurazione sono prodotti dalla società svizzera, Witschi, e utilizzati da Watchmaster. Anche dopo questi test iniziali, i maestri orologiai esperti possono stimare quale lavoro deve essere fatto sull'orologio.


Prova di tenuta di un orologio Rolex in uno strumento di misura Witschi
CONTROLLO DI TENUTA


Orologiaio: il lavoro dei mille strumenti

Dopo le misurazioni, l'orologio viene riaperto per correggere eventuali errori che limitano la marcia del movimento. Si tratta principalmente di depositi o segni di usura che aumentano l'attrito nel movimento e, quindi, ne interrompono il funzionamento. Questi difetti sono responsabili della debolezza dell'orologio, soprattutto con lo scappamento. La molla centrale esercita una grande forza sullo scappamento, ed è per questo che anche la più piccola irregolarità può farla rallentare o arrestare. Le fasi di lavoro più comuni e i relativi macchinari e strumenti utilizzati dagli orologiai possono essere riassunti come segue:

  • Aprire l'orologio e sbloccare il movimento (cacciavite)
  • Rimozione delle lancette e del quadrante per accedere al movimento (rimozione delle lancette)
  • Smontaggio del movimento e controllo visivo di tutte le parti (cacciavite)
  • Lavaggio del movimento (lavatrice), rimontaggio (cacciavite) e oliatura del movimento (perno dell'olio)
  • Involucro e regolazione del movimento (tasto di regolazione)

Se si guarda intorno nei posti di lavoro degli orologiai, scopre subito cacciaviti, scatole di oli, pinzette, montature e lenti d'ingrandimento. Gli strumenti migliori sono realizzati da Bergeon. "L'orologiaio è il lavoro dei mille strumenti", dicono di questa attività. Se guarda quanti cacciaviti ci sono, diversi per le dimensioni e i dettagli, non ha dubbi. A proposito, un dettaglio interessante è che i cacciaviti sono a forma di fessura, perché negli orologi di lusso non vengono utilizzate viti Phillips. Un buon modo per individuare rapidamente un orologio falso è dare una rapida occhiata al fondello. Le viti con testa a croce possono essere un'indicazione di un orologio contraffatto.


Strumenti da orologiaio in una scatola nera
STRUMENTI PER L'OROLOGERIA


Se Tutti questi numerosi strumenti siano davvero necessari dipende interamente dagli orologiai e dalle loro abitudini. Ognuno sviluppa nel tempo il proprio modo di revisionare, apportando la propria esperienza personale. Naturalmente, ci sono sempre casi speciali, in cui vengono utilizzati strumenti speciali. Mentre gli orologiai lavorano al perfezionamento del movimento, le singole parti del case e del bracciale dell'orologio passano ai lucidatori e alle lucidatrici.



Gli ultimi ritocchi all'orologio


Continua con il processo di molatura e lucidatura dei componenti esterni di un orologio. Il posto di lavoro è dominato da grandi macchine lucidatrici a forma di scatola in cui vengono appesi vari dischi, poi utilizzati per lavorare su case e bracciali. A molte persone piace "molare" dopo un'operazione importante, ma lo scopo di queste fasi di lavoro è quello di riportare l'orologio usato alle sue condizioni originali, per quanto possibile. Ogni modello di orologio ha requisiti diversi per la lucidatura.


Le diverse superfici degli orologi di lusso

Per capire perché la molatura e la lucidatura sono una sfida a sé stante, deve sapere che gli orologi possono avere superfici progettate in modo molto diverso. Questo può essere spiegato meglio con un esempio concreto. La maggior parte dovrebbe avere familiarità con il braccialetto Rolex Oyster. Il bracciale in metallo a tre file è composto da elementi interni lucidi ed elementi esterni satinati. Con gli elementi satinati può vedere la cosiddetta linea o la direzione del taglio. È importante mantenerlo durante l'elaborazione.

Se un orologio è già stato revisionato, si può vedere quanto è stato lavorato bene, in particolare dalle gradazioni ai componenti lucidati. Con un nuovo braccialetto, i bordi tra le maglie sono ancora chiari e separati l'uno dall'altro. Tuttavia, prima che una singola parte entri in contatto con una mola o una mola lucidante, il lucidatore decide cosa deve e può essere rettificato o lucidato. Ad esempio, le tacche profonde non possono essere levigate, perché è necessario rimuovere troppo materiale. Né può semplicemente ripassare tutte le parti dell'orologio con lo stesso disco di lucidatura. Di solito, inizia con mole più grossolane in gomma, in cui è stato incorporato il corindone. Il corindone è un minerale, che è un abrasivo preferito nell'industria grazie alla sua durezza e resistenza all'abrasione. Queste particelle più dure forniscono la molatura sulle superfici dure come l'acciaio.


Rettifica della cassa di un orologio in acciaio per eliminare le tracce dell'uso
PROCESSO DI MOLATURA


Tutto ciò che serve alla lucidatura

Dopo che i segni di usura più grossolani sono stati rimossi dalla molatura, la superficie irruvidita viene ora lavorata con dischi di lucidatura più morbidi. A differenza delle mole, il disco lucidante non è fatto di gomma o feltro, ma di un gran numero di stracci sottilissimi. Questo disco lucidante viene utilizzato solo in combinazione con alcune paste lucidanti. Esse sono costituite da vari minerali lucidanti e un supporto che crea la connessione tra l'agente lucidante e il disco lucidante. Anche qui viene fatta una distinzione tra paste per lucidanti più grossolane e più fini.


Lucidatura della lunetta blu di un orologio Rolex Submariner 116613LB
PROCESSO DI LUCIDATURA


Il carattere di un orologio è determinato dalla sua forma e consistenza. È, quindi, essenziale tenerne conto durante la molatura e la lucidatura. Dove ha il case determinati bordi e che aspetto hanno nel loro stato originale? Come vengono progettate le gradazioni? Dove sono satinate e dove sono le superfici lucide? I lucidatori devono essere in grado di valutare tutto ciò e di controllarlo durante le fasi di lavoro, in modo che l'orologio di lusso di seconda mano riceva la sua migliore finitura possibile e risplenda di nuovo splendore.



Un controllo finale di tutti gli orologi


Da Watchmaster, un orologio di lusso viene sottoposto a un controllo di qualità finale nel nostro atelier, per garantire che tutto funzioni come dovrebbe. Ciò significa che ogni orologio viene sottoposto a un nuovo controllo, confermandone l'impermeabilità e la precisione con il certificato Watchmaster e una garanzia di due anni.